Ita / Eng

Criolite Sintetica

15,000 ton/anno
capacità produttiva
di criolite sintetica

Criolite Sintetica

La criolite (Na3AlF6, esafluoroalluminato di trisodio) è un importante componente nella produzione di alluminio primario.

Viene utilizzata come elettrolita nelle celle di fabbricazione dell’alluminio primario perchè consente di abbassare sensibilmente la temperatura di fusione dell’allumina e quindi rende il processo più conveniente. La criolite è altresì diffusamente impiegata nell’industria degli abrasivi, delle ceramiche e del vetro.

Fluorsid produce criolite granulare attraverso la reazione tra l’acido fluoridrico (HF) in soluzione acquosa e l’allumina idrata (Al(OH)3). La criolite viene separata dalla soluzione mediante filtrazione e centrifugazione, dopodiché calcinata in un forno rotante a contatto diretto.

Si ottiene così un prodotto granulare di colore rosa tenue. La criolite macinata è ottenuta a partire dalla qualità granulare attraverso apposito impianto di macinazione.

Fluorsid ha una capacità produttiva annuale di 15.000 tonnellate.

La criolite sintetica è disponibile in big bags da 1 t e da 1,5 t oppure in sacchi carta da 25 e 50 kg su pedane.

15,000 ton/anno
capacità produttiva
di criolite sintetica